martedì 10 febbraio 2015

Settimo [20:02]

Questa è una vecchia pagina di diario,di qualche hanno fa,da cui in pratica è partito tutto. Tutto cosa? Tutto ciò che sono ora. 
Credo di aver annoiato abbastanza tutti.In effetti,mi sono annoiata anche io.La cosa che odio di più e che non riesco a farne a meno,è come se fossi tossica della mia presunzione.Quella presunzione che mi spinge a parlare a sproposito,che mi spinge a dire parole che so non capite, quella che mi spinge ad allontanarmi dalle persone solo perché non sono “intelligenti” come me.Quella presunzione che si tramuta in orgoglio ogni volta che sono in difficoltà.No,io non mi posso far aiutare;no,io non posso piangere in pubblico;no,io non mi posso far vedere con quella persona in particolare…o con qualunque altra cosa non mi garbi.
Mi odio.Mi odio con il più profondo del cuore.In verità,sono io il mio peggior nemico.Ah,la cosa farà anche ridere,ma molte volte mi metto davanti allo specchio e mi insulto…la cosa peggiore è che mi rispondo anche.Ma almeno riesco a sfogare quella rabbia che reprimo e che mio malgrado molte volte esce con le persone che non centrano nulla…
La cosa che può sembrare divertente è che continuo a ripetermi,ma non cambio mai.Come ho già detto,sono maturata,ma in questo no.Questo è il mio carattere e combattermi,bhè,sforzo inutile,diverrei completamente pazza {sottolineo il completamente perché una buona percentuale di me lo è già}.
Non voglio continuare.Più aggiungo parole e più la rabbia cresce nei miei confronti.E non posso ancora,non ho cosi tanta pazienza da zittirmi anche ora che sono sola.
Più le righe aumentano,e più la rabbia si trasforma in lacrime.Si,sto piangendo,sto piangendo perché so di non essere una buona persona.E la cosa che più mi brucia,è che il più delle volte me ne vanto. Si.sto piangendo e continuo a farlo,mi sto facendo del male in vano.Ma almeno una cosa buona in me ce:la consapevolezza di fare schifo.
Non so quante volte avrei preso tutto e mi sarei buttata,mi sarei attaccata al collo una corda così,senza un motivo apparente…un motivo c’è eccome,forse non per voi,Voi forse non ci avrete mai pensato.Io si.
Ecco,adesso rileggendo capisco che non sono poi cosi forte come tendo a far credere.Sono fragile,forse un po’ troppo per i miei gusti…Bene! Un’altra cosa da aggiungere alle innumerevoli che odio di me